Corpo bandistico del Borgo di Vezzano

Contenuto

Nome
Corpo bandistico del Borgo di Vezzano
Descrizione
Uno statuto manoscritto documenta l'esistenza del sodalizio già nel 1892, come Banda sociale del Borgo, dal titolo onorifico che nel 1527 il vescovo Bernardo Clesio donò all'antica villa di Vezzano.
Si ha notizia di un concerto tenuto nel 1894 in occasione di San Valentino e degli onori resi all'Imperatore Francesco Giuseppe di passaggio in Valle dei Laghi.
Null'altro è documentato fino al 1931, quando Celestino Bressan raduna un gruppo di appassionati al Caffé alla Posta e si apre un libro delle offerte per l'acquisto degli strumenti musicali. A luglio dello stesso anno la banda di Villa Banale dona sedici berretti e sedici strumenti, ai quali si aggiungono poco dopo sei clarinetti e una batteria. Si affittano due locali in via Nanghel, 34, dove Guido Pardi apre una scuola di musica e istruisce gli allievi fino al debutto della prima domenica di ottobre, con il concerto nella piazza centrale di Vezzano. L'avventura continua!
La seconda Guerra mondiale rallenta ma non ferma l'attività della banda, che prosegue ininterrotta fino al 1985: la pausa di riflessione di quell'anno sfocia in una ripresa entusiasta, che vedrà fra l'altro la banda accompagnata per svariati anni da un gruppo femminile di twirling.
Nel frattempo la presidenza Bassetti ha promosso l'apertura di un corso allievi alla scuola media - in appoggio ai corsi gestiti dalla Federazione – utilizzando gli strumenti donati dalla disciolta banda di Terlago. Il Corpo bandistico festeggia grandiosamente il centenario nel 1992 e nel 1998 approva il nuovo Statuto, tuttora in vigore.
La compagine attuale, in media giovanissima, è un gradevole complemento alla storia ultracentenaria dell'associazione: a dimostrazione di come la passione per la musica non abbia età, il suonatore più anziano e quello più giovane hanno circa settant'anni di differenza.
Il Corpo Bandistico è stato diretto dal 1987 al 2019 dal Maestro Bruno Gentilini.
Attualmente collabora con le realtà bandistiche della Valle dei Laghi in una prospettiva di sviluppo di relazioni positive per il prosieguo dell'attività bandistica.
[dalla pagina facebook della banda]
I maestri della banda che si sono succeduti sono: Guido Pardi (1931-45), Patelli (1945-56), Carlo Chiusole (1956-86), Armando Ghedini e Carlo Patton (per alcuni mesi), Bruno Gentilini (1987-2019), Gianluigi Favalli.
Sono stati presidenti della banda: Ilario Garbari, Mario Chiusole, Angelo Bassetti, Alessandro Chemotti, Silvia Cozzini.
Tipologia
Associazione
Data di inizio (ed eventualmente fine) attività
1892
Numero di telefono
346 328 0376
e-mail
bandavezzano@yahoo.it
Livello di precisione della collocazione geografica
Collocazione precisa

Risorse correlate

Filtra per proprietà

Oggetto
Titolo Etichetta alternativa Classe
Processione della Madonna in partenza Oggetto Immagine
Festa in Piazza a Fraveggio con don Celestino Oggetto Immagine
Concerto in occasione del 70° anniversario dalla fondazione della Banda Sociale di Cavedine Oggetto Immagine
Processione di San Valentino Oggetto Immagine
Concerto della banda nella piazza di Vezzano Oggetto Immagine
102° compleanno Oggetto Immagine
Banda di Vezzano Oggetto Immagine
Processione di San Valentino a Vezzano Oggetto Immagine
Nuove divise per la banda di Vezzano Oggetto Immagine
La banda di Vezzano con la madrina e le vallette Oggetto Immagine
Le Bande Musicali del Trentino: 80 ritratti, 80 storie Oggetto Testo
La banda di Vezzano Oggetto Immagine
La banda di Vezzano in processione con la Madonna Oggetto Immagine
La banda in maschera Oggetto Immagine
Distintivo per i bandisti più meritevoli Oggetto Immagine
È parte di
Titolo Etichetta alternativa Classe
La banda di Vezzano in processione con la Madonna È parte di Immagine