Centrale idroelettrica di Santa Massenza

Contenuto

Nome
Centrale idroelettrica di Santa Massenza
Descrizione
La centrale di Santa Massenza, l'impianto più potente del Trentino, sorge sulla sponda settentrionale dell'omonimo lago. Entrata in funzione nel 1952, è parte di un sistema articolato che, attraverso una vasta rete di gallerie, condotte forzate e opere idrauliche, porta l’acqua dalle cime dell’Adamello al Lago di Garda. La spettacolare sala turbine, con un volume di oltre 150.000 metri cubi, è interamente scavata nella roccia a 600 metri di profondità.
Per visitarla consultare il sito di
Hydrotour Dolomiti.
Data di costruzione
1939
1957
Livello di precisione della collocazione geografica
Collocazione precisa

Risorse correlate

Filtra per proprietà

Oggetto
Titolo Etichetta alternativa Classe
Teleferica Vezzano-Gaggi Oggetto Immagine
Panoramica col Lago di Santa Massenza Oggetto Immagine
Il lungo viaggio dell'energia Oggetto Immagine in movimento
Come nasce il kilowattora Oggetto Immagine in movimento
Visuale Lago di Santa Massenza Oggetto Immagine
Santa Massenza senza centrale idroelettrica Oggetto Immagine
La centrale idroelettrica di Santa Massenza Turbine Oggetto Immagine
Lavori di costruzione della centrale idroelettrica di Santa Massenza Oggetto Immagine
Uscita dalla centrale di S. Massenza Oggetto Immagine
Centrale di S. Massenza Oggetto Immagine
Il nuovo bivio di Fraveggio Oggetto Immagine
Santa Massenza e la centrale Oggetto Immagine
Imbocco della galleria ai Gaggi Oggetto Immagine
I coscritti del '33 Oggetto Immagine
Carro davanti alla sartoria Garbari Oggetto Immagine
Il lago di Santa Massenza si rimpicciolisce Oggetto Immagine